Concorso Hackathon UniWeLab

Hai a cuore il futuro di Genova e vuoi metterti in gioco?

Hackathon UniWeLab – 15 e 16 settembre 2021 – un concorso di idee per individuare proposte innovative, creative e intelligenti sul futuro di Genova. Studenti, borsisti e dottorandi di ingegneria, architettura e design, informatica, economia, sociologia e scienze della comunicazione dell’Università di Genova hanno la possibilità di riunirsi e sviluppare idee sulla crescita sostenibile della sopraelevata – Corso Aldo Moro.

Il focus principale è come la sopraelevata possa diventare un’infrastruttura sostenibile attraverso proposte che possano apportare innovazione in maniera responsabile e dinamica riducendo l'impatto negativo e mantenendo l'equilibrio tra resilienza ecologica, economica e socialità culturale. L’obiettivo è quello di immaginare un uso alternativo della sopraelevata o un suo miglioramento nell’ottica della futura realizzazione del tunnel subportuale che connetterà San Benigno a Calata Gadda.

Quali sono i punti deboli della sopraelevata e come si possono superare? Come può diventare una best practice a livello globale e rappresentare una nuova opportunità per Genova?

Sono solo alcune delle domande a cui trovare una risposta. Ma come?

Partecipando al concorso, i candidati devono realizzare un podcast breve (max 7 min) con cui raccontare e motivare la propria proposta.

L'hackathon è organizzato da UniWeLab, laboratorio di ricerca nato dall’unione di intenti dell’Università di Genova e Webuild, multinazionale italiana specializzata nella costruzione di infrastrutture complesse e che ha recentemente realizzato il Viadotto Genova San Giorgio. I vincitori del concorso avranno la possibilità di intraprendere un tirocinio all’interno di Webuild di massimo 6 mesi; un’esperienza unica all’interno di un’azienda leader del settore.

Per vincere basterà dare spazio alle idee e non porre limiti alla fantasia.

Per saperne di più, c'è il video di Martina che spiega nel dettaglio in cosa consista il concorso.

Vuoi iscriverti?
Vuoi sapere di più su UniWeLab?
Approfondimenti