Pronti per Architettura? Sì, ma a Genova!

Pronti...via!

Al corso di laurea magistrale in Architettura approfondirai materie diverse, potrai coltivare il tuo spirito creativo, studierai, disegnerai, costruirai modelli e prototipi, imparerai a lavorare con i più innovativi strumenti digitali, costruirai con le tue mani…Insomma, vivrai ogni esperienza in una dimensione di progettualità.
Iscriviti anche tu al Corso di Laurea Magistrale in Architettura dell’Università di Genova!

Troverai insegnamenti di approfondimento disciplinare e laboratori di carattere progettuale, a diverse scale e su diversi temi, spesso in convenzione con enti pubblici e territoriali, per stimolarti ad affrontare e risolvere problemi reali. Workshop, scuole estive, visite ai cantieri, viaggi di studio, incontri con operatori per creare i progettisti del futuro.

Costruire nel costruito

A Genova imparerai a costruire nel costruito: modificare l’ambiente, rigenerare le aree urbane marginali, recuperare il patrimonio in disuso, dialogare con le preesistenze. Una particolare attenzione è dedicata, nel corso di laurea, alla rigenerazione delle aree di costa del Mediterraneo.

Architettura Magistrale. La sede

Un lavoro di squadra, una vita di comunità.
Frequentare il corso di laurea in Architettura dell’Università di Genova significa vivere in un piccolo campus, dove spendere intere giornate lavorando in team, discutendo, condividendo e sostenendo le proprie idee con gli altri. Potrai trascorrere il tempo libero negli spazi verdi e costruire amicizie solide. 
Il Dipartimento Architettura e Design è situato nel cuore antico di Genova, a due passi dalla stazione della metropolitana e dai luoghi della socialità e del tempo libero; è un piccolo campus verde, ri-edificato sulle rovine del monastero di origini medievali delle Monache di San Silvestro.

Valorizzare Beni Culturali

In Italia si costruisce poco, ad Architettura Magistrale imparerai a progettare in spazi già edificati e consolidati, per migliorare l’ambiente in cui viviamo. La città di Genova, stratificata nei secoli, con chiese medievali, palazzi barocchi, edifici ottocenteschi e nuovissime architetture nel centro storico ne è un esempio. Imparerai a lavorare sul patrimonio costruito di valore culturale: conservare, restaurare, ri-usare, mantenere e valorizzare il patrimonio architettonico e urbano, in dialogo creativo tra antico e nuovi modi d’uso.

Progettare soluzioni ambientalmente consapevoli

Dal movimento Fridays for Future alla casa del futuro: materiali naturali, costruzioni a energia zero, verde verticale, energie rinnovabili, riciclo dell’acqua. Ad Architettura imparerai a progettare con l’impiego di tecnologie innovative per un migliore comfort e un approccio sostenibile, rispondere in modo consapevole alle sfide imposte dai cambiamenti climatici e sociali costruire con l’ambiente, prevedere gli impatti delle azioni di modificazione e trasformazione sui sistemi e sugli ambienti.

Creare nuovi habitat

L’Architetto del futuro deve saper affrontare nuove sfide e mettere la sua creatività al servizio della collettività per rendere le città più vivibili e immaginare nuovi spazi di relazione. Imparare a progettare negli spazi urbani con attenzione al verde, all’ecologia e al paesaggio sarà parte del tuo percorso di studio magistrale dell’Università di Genova. Imparerai ad analizzare e interpretare gli spazi dell’abitare per imparare a progettarli, viverli, usarli e mantenerli. Imparerai anche a rispondere alla domanda di nuovi spazi urbani e di “nuovo paesaggio”, alle richieste di inclusione sociale, di incremento della qualità della vita e di nuove relazioni tra individui e spazi.

Governare i territori

All’Università di Genova imparerai a leggere i contesti, formulare strategie, valutare scenari con spirito aperto, consci della complessità della realtà in cui si opera e, quindi, della necessità di integrare saperi diversi. Il futuro architetto impara a lavorare anche su insediamenti minori e sui territori fragili. 

Comunicare digitalmente

Ad Architettura imparerai a utilizzare software parametrici e metodi innovativi per la nuova domanda di progetto e la sua comunicazione, l’organizzazione del cantiere, le fasi di costruzione e la successiva gestione del bene costruito o recuperato (progettazione integrata con metodo B.I.M.).

Possedere gli strumenti del mestiere

Nel corso di Laurea Magistrale in Architettura imparerai ad utilizzare software parametrici e metodi innovativi per la nuova domanda di progetto, l’organizzazione del cantiere, le fasi di costruzione e la successiva gestione del bene costruito o recuperato (progettazione integrata con metodo B.I.M.).

Le altre attività formative

Architettura rende il futuro professionista duttile e capace di affrontare problemi complessi e ogni volta nuovi nei campi del territorio e dell’ambiente, dell’architettura di nuova costruzione, della progettazione sul costruito, anche di carattere monumentale, dell’interior design. Attraverso workshop dedicati e organizzati dal corso di Laurea Magistrale, con acquisizione di crediti per altre attività formative, si approfondiscono capacità progettuali, si lavora in ambiente internazionale, si acquisiscono soft skills. Si imparerà a lavorare in team, sostenere le proprie idee, sostenere il dialogo, collaborare, negoziare e continuamente rielaborazione criticamente delle proprie idee.

I nostri testimonial

Costruire piccoli manufatti, sperimentare la stabilità

Se hai una vena creativa ma ti interessano anche i problemi tecnici («come costruisco questo piccolo manufatto? Sarà stabile?»), se riesci a mettere in relazione le parti con il tutto, se ti piace inventare gli spazi ma anche sperimentare la reale costruzione, ad Architettura hai la possibilità di sperimentare piccole costruzioni con materiali naturali in un workshop estivo organizzato annualmente.

Il ciclo di Benvenuto Lectures

I docenti del Corso di Laurea Magistrale in Architettura hanno stretti rapporti con il mondo della ricerca scientifica e della professione, a livello nazionale e internazionale, con significative ricadute sulla formazione e con il mondo esterno. Un ciclo di conferenze dedicate ad Edoardo Benvenuto, primo Preside della Facoltà di Architettura di Genova, arricchisce il bagaglio culturale dei futuri architetti e costituisce occasione di incontro.

Progettazione parametrica e morfologie responsive

Si è concluso il 5 luglio 2021 il corso breve Morfologie responsive secondo parametri fisici e ambientali aperto agli studenti del corso di Laurea Magistrale in Architettura. Gli studenti si sono cimentati nella progettazione parametrica di un padiglione in Piazza della Vittoria a Genova, lavorando con strutture a membrana tesa e strutture reticolari con forme ottimizzate anche in base ai parametri ambientali (radiazione solare e fattore di vista).