Da giurisprudenza a uno studio legale di LA: il Master of Laws

Cosa è un Master of Laws

Un LLM, o Master of Laws, è un titolo di studio rilasciato in un paese anglosassone (Regno Unito, Stati Uniti d’America) al completamento di un corso di specializzazione post lauream.

Il Master of Laws offre agli studenti l'opportunità di sviluppare programmi specifici per i loro interessi professionali: si tratta di master in diritto, che si conseguono al termine di un programma di specializzazione post-lauream, generalmente negli Stati Uniti o nel Regno Unito.

Grazie a un accordo tra il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Genova e LMU Loyola Law School di Los Angeles (USA), per gli studenti UniGe è possibile frequentare il master durante l'ultimo anno di studi. Si tratta di una iniziativa assimilabile all’Erasmus, perchè gli esami sostenuti negli Stati Uniti sono convertiti in esami che lo studente dovrebbe sostenere in Italia. Una volta che lo studente è laureato in Italia, anche il Master of Laws è formalmente conseguito. 

Danja Stocca il giorno della laurea in Giurisprudenza in UniGe
Danja Stocca il giorno della laurea in Giurisprudenza in UniGe

Master of Laws (LLM) alla Loyola Law School: l'esperienza di Danja Stocca, studentessa UniGe a Los Angeles

Durante il terzo anno Danja Stocca ha seguito il corso di Diritto dell’Unione Europea I con Lorenzo Schiano di Pepe, coordinatore del programma insieme a Michela Miraglia: i docenti hanno organizzato un incontro informativo sui Master of Laws con Aaron Ghirardelli, direttore del programma presso Loyola Law School. Durante l'incontro Danja scopre che, grazie alla collaborazione tra UniGe e Loyola Law School, i vantaggi sono parecchi: per esempio, la Loyola Law School riconosce agli studenti UniGE la riduzione del 60% della retta (tuition fee); inoltre, vi è la possibilità, alla fine del quinquennio, di risultare in possesso di due titoli di studio rilasciati in due paesi diversi (dual degree). Inoltre, UniGe mette a disposizione due borse di studio mensili per le spese di vitto e alloggio per i primi due studenti in graduatoria tra quelli ammessi alla partecipazione al progetto.

Il programma dura dieci mesi, suddiviso in due semestri, nei quali è necessario completare almeno 24 units. Sono possibili diverse specializzazioni: per esempio, Entertainment & New Media Law, Intellectual Property, Cibersecurity, e altre. 

Danja Stocca ha scelto International Business Law. Ci racconta che è possibile concentrarsi solo sui Bar courses per prepararsi al Bar Exam, cioè l’esame per diventare avvocato in California.

D. Stocca: "Inserendo determinati insegnamenti nel proprio percorso a Loyola e sostenendo i relativi esami, è possibile qualificarsi per il Bar Exam sia in California sia a New York. L’esame si tiene due volte all’anno, a luglio e a febbraio. La Loyola offre anche un corso specifico in preparazione all’esame per gli studenti internazionali.
Io sono riuscita a conseguire i requisiti sia per la specializzazione sia per il Bar Exam. Sicuramente questo è stato agevolato dal fatto che ho completato tre semestri a Loyola. Esiste un numero massimo di units per semestre che bisogna tenere presente quando si costruisce la schedule inserendo gli esami convertibili da UniGe e i vari requisiti che si vogliono ottenere. Ma in questo i docenti dell'Università di Genova sono stati delle ottime guide: i professori Lorenzo Schiano di Pepe e Michela Miraglia sono stati presenti prima, durante e dopo il percorso. Dopo avermi aiutato con il processo di application e con la creazione della schedule, sono sempre stati disponibili per ogni mia domanda o dubbio."

Trasferirsi negli Stati Uniti, non è una passeggiata, Los Angeles è una città molto grande, occorre cercare una casa, abituarsi a uno stile di vita diverso, adattare il metodo di studio al metodo americano...

D. Stocca: "La presenza di Aaron Ghirardelli e il suo supporto sono stati fondamentali. Anche il gruppo di studenti internazionali con cui ho avuto la fortuna di condividere l’esperienza è stato un grande aiuto. Grazie a tutto questo, dopo il primo mese di adattamento, ci si sente già a casa. Per quanto riguarda il metodo di insegnamento americano, è diverso da quello italiano. Le lezioni americane prevedono più dialogo tra professore e studenti, che arrivano a lezioni preparati: ogni giorno ci sono delle letture da completare prima della lezione, così da poter poi sostenere una discussione insieme. Anche gli esami sono più orientati verso la pratica, perché generalmente consistono nella scrittura di un essay per rispondere ad un problema legale presentato in un fact pattern."

Danja Stocca alla Loyola Law School - UniGe
Danja Stocca alla Loyola Law School

L'importanza del Master of Laws

Alla fine del percorso, si può ottenere un permesso lavorativo (OPT – Optional Practical Training) per un anno, quindi avere la possibilità di fare un’esperienza lavorativa negli Stati Uniti. Stocca infatti sta vivendo la sua prima vera esperienza professionale in uno studio legale a Los Angeles:

"Ora che sono laureata e il mio LLM è valido, posso iniziare la procedura per l’iscrizione al Bar Exam. Vorrei sostenere quello della California a febbraio. Per me questa è stata la scelta migliore: ma anche per chi volesse ritornare in Italia alla fine del percorso, il master è un ottimo modo per distinguere il proprio curriculum dagli altri, nella prospettiva dell’avvio di una carriera forense nell’ambito di uno studio legale internazionale."